Emergenza freddo Siria

Tornare a casa e non avere più nulla in piena emergenza freddo

DONA ORA

Un intervento urgente e prioritario

La Siria è ancora immersa nelle conseguenze del conflitto interno iniziato nel 2011. Secondo i dati di UNCHR, gli sfollati interni sono 6,7 milioni (ai quali si aggiungono oltre 6 milioni di rifugiati all’estero). Le aree nelle quali interveniamo sono tra le più colpite. La maggioranza delle case è distrutta o danneggiata. Le persone tornate alle loro abitazioni al termine dei combattimenti hanno potuto compiere solo piccole riparazioni, coprendo le finestre e le porte con teli di plastica. Le case non hanno accesso all’elettricità a causa della distruzione delle reti elettriche, e l’accesso all’acqua è garantito solo dal passaggio di autobotti. D’inverno, le temperature spesso vicine o al di sotto dello zero, rendono le condizioni di vita molto dure.

A fronte di una riduzione dei combattimenti, il Global Humanitarian Overview di OCHA registra un inasprimento delle condizioni umanitarie in Siria nel corso del 2020 e in vista del 2021. Il numero delle persone bisognose di aiuti umanitari, torna a crescere fino ai livelli del 2018 (13 milioni). La popolazione subisce l’effetto combinato della crisi sanitaria accentuata dalla pandemia di Covid-19, della crisi economica e dell’aumento dell’inflazione (il costo del paniere di generi di base è aumentato del 247% tra ottobre 2019 e ottobre 2020), della permanente volatilità delle condizioni di sicurezza. In particolare, a causa della crisi economica, si registra un preoccupante aumento dell’insicurezza alimentare (da 7,9 milioni a 9,3 milioni di persone bisognose di aiuto in un anno) e della malnutrizione infantile nelle aree nord occidentali del Paese.



1.857.208 persone bisognose di aiuto 1100 kit per l’inverno da distribuire 6600 persone che riceveranno aiuto

FAI LA TUA DONAZIONE
€ 30

KIT CUCINA

DONA
€ 70

10 COPERTE

DONA
€ 100

INDUMENTI INVERNALI PER 2 FAMIGLIE

DONA
SCEGLI TU QUANTO DONARE

RENDI QUESTA DONAZIONE MENSILE*
*Ti sarà addebitato mensilmente l’importo da te scelto.

Per ogni 100€
spesi dall'organizzazione

1€
alla raccolta fondi

6€
alla copertura dei costi generali organizzativi

93€
alle missioni umanitarie